TRUCCHI DEL MESTIERE

Matteo De Bonis

In questo articolo vi darò alcuni consigli per la creazione di layout che permetteranno di snellire il codice e rendere l'esecuzione della vostra app più veloce.

Quando andiamo a creare il layout della nostra Activity una delle prime cose da osservare è quella di cercare di non annidare layout come ad esempio è stato fatto nell’esempio qui di seguito:

Nell’esempio precedente come possiamo vedere è presente un LinearLayout annidato in un altro LinearLayout e quindi uno dei due deve essere eliminato per snellire l’esecuzione dell’Activity. Attraverso inoltre l’IDE Eclipse, avendo installato l’ultimo plugin per Android, è presente un tool, Android Lint, che esegue un’ottimizzazione sul codice del progetto e segnala le possibili modifiche che possono essere effettuate per migliorare l’app.

Quando andiamo a progettare la struttura della nostra Activity capita alcune volte di studiare il layout per differenti dispositivi oppure distinguere un layout per il portrait e uno per il landscape così che nel codice dobbiamo andare a distinguere i differenti layout creati e quindi dobbiamo anche andare richiamare tutti gli oggetti di ogni layout utilizzato. In questo modo la nostra activity assumerà lunghezze chilometriche rendendo così difficile la manutenzione e la lettura del codice. In questi casi sarebbe molto utile dare lo stesso nome ad oggetti sui vari layout in maniera tale da fare un controllo iniziale sul layout da utilizzare poi tanto gli oggetti che devono essere richiamati nel codice hanno lo stesso id. Qui di seguito vi inserisco un esempio:

Qui di seguito invece vi inserisco il secondo layout:

Come potete notare nei due layout ho utilizzato gli stessi oggetti chiamandoli con lo stesso id, ma ovviamente con specifiche diverse. Qui di seguito invece vi inserisco il codice che richiama i due layout:

Come potete vedere nel codice ho richiamato i due layout in base alla risoluzione dello schermo e poi dopo i controlli sul portrait e landscape ho richiamato gli oggetti un’unica volta rendendo il codice più snello e veloce da leggere e più facile da modificare e fare manutenzione.

Similar Posts:

    None Found


Lascia un Commento